Connect with us

Netflix

Ingovernabile, la serie tv Netflix di cui nessuno parla

Published

on

Ingovernabile, serie tv originale Netflix

Ingovernabile, serie tv originale Netflix messicana di genere thriller, è dal 14 settembre sulla piattaforma di streaming con la seconda stagione.
Ma pochi ne parlano. Sommersa tra le molteplici produzioni Netflix, non gode certo – almeno qui in Italia – di molte attenzioni da parte della critica. Vediamo allora di provare a rimediare.

Trama

Emilia Urquiza è la First Lady del Messico. È una donna con una forte personalità, convinzione e idee chiare che la rendono capace di fare qualsiasi cosa.
Durante una lite con suo marito, il presidente Diego Nava, col quale è sul punto di divorziare, l’uomo viene (misteriosamente) ucciso. Emilia si rende conto di essere la principale indiziata e inizia per lei una drammatica fuga.

Ingovernabile - Netflix

Emilia Urquiza (interpretata da Kate Del Castillo)

Trailer

Il trailer ufficiale della prima stagione. Il trailer è in spagnolo sottotitolato in inglese.
La serie è disponibile in lingua spagnola o inglese con sottotitoli in italiano.

E questo invece è il trailer della seconda stagione (che prosegue gli eventi della prima).

Stagioni

La prima stagione di Ingovernabile, composta da 15 episodi, è stata pubblicata da Netflix il 24 marzo 2017.
La seconda stagione, di 12 episodi, è su Netflix a partire dal 14 settembre 2018.

Kate Del Castillo e il resto del cast

Kate Del Castillo è la star della serie, nella quale interpreta la protagonista principale, Emilia Urquiza.
Del Castillo è un’attrice messicana molto nota nell’America Latina. Nel 2011 ha acquisito notorietà anche in altri Paesi grazie alla sua partecipazione alla serie tv La Reina del Sur. Successivamente, ha interpretato diversi personaggi di supporto in serie tv e film hollywoodiani.
“Adoro assolutamente il ruolo. È impegnativo, rischioso, avvincente. La trama e il cast sono eccellenti. E’ il genere di contenuti di cui Netflix è sinonimo. Sono felice di far parte della squadra,” ha dichiarato Del Castillo in merito alla sua partecipazione a Ingovernabile.

Con Kate Del Castillo fanno parte del cast della serie Eréndira Ibarra, Alberto Guerra, Erik Hayser, Alvaro Guerrero, Aida Lopez, Tamara Mazarrasa, Alicia Jaziz, Hernán del Riego e Maxi Iglesias.
A loro si uniscono, per la seconda stagione, Luis Ernesto Franco, Juan Pablo Medina, Claudette Maillé, Martijn Kuiper, Jack Duarte, Isabel Aerenlund, Otto Sirgo e Susana Rojas.

Team creativo

Ingovernabile è prodotta da Argos e creata da Epigmenio Ibarra, Veronica Velasco e Natasha Ybarra-Klor. Epigmenio Ibarra, Veronica Velasco e Arturo del Rio sono i produttori esecutivi mentre Julian Meiojas e Natasha Ybarra-Klor sono gli sceneggiatori principali e i co-produttori esecutivi della serie.
La serie è diretta da Lucia Puenzo, Pedro Pablo “Pitipol” Ibarra e Carlos Carrera.

“Per noi di Argos è un onore, un privilegio e un grande impegno fare una seconda stagione di Ingovernabile con Netflix. Siamo molto grati a coloro che in Messico, negli Stati Uniti e in molti altri Paesi hanno guardato la serie, hanno preso interesse per la storia di Emilia Urquiza e vogliono saperne di più sulla sua lotta. Ringraziamo Netflix per la fiducia e il supporto,” sono state le parole di Epigmenio Ibarra, creatore e produttore esecutivo, alla notizia del rinnovo della serie per una seconda stagione.

La docuserie “Il mio incontro con El Chapo”

Nell’ottobre del 2015 Kate Del Castillo ha favorito l’incontro-intervista tra l’attore Sean Penn e il boss della droga Joaquin “El Chapo” Guzman, avvenuto poco prima della cattura del boss ad opera dei marines messicani e della sua successiva estradizione negli Stati Uniti.
L’attrice ha fornito la propria versione dell’accaduto nella docu-serie “Il mio incontro con El Chapo”, disponibile anch’essa su Netflix.

Interviste

Opinioni

Lo sapevi che?

Top Selection

Trending

Sito amatoriale, aggiornato senza una periodicità predefinita. Non persegue finalità di lucro e non percepisce ricavi. Le immagini ivi presenti sono riprodotte a soli fini di critica e di discussione e sono © dei rispettivi editori e/o autori aventi diritto.