Connect with us

Lo Sapevi Che?

Luke Cage invase il Regno del Dottor Destino per farsi pagare $200!

Published

on

luke cage contro il dottor destino
Luke Cage nella famosa scena in cui reclama il pagamento dei 200 dollari

Luke Cage, nei fumetti Marvel anni settanta delle origini, aveva alcune peculiarità andate smarrite nella versione televisiva proposta da Netflix. Era (quasi) sempre arrabbiato, molto arrabbiato. Era assai determinato. E picchiava davvero duro. Inoltre, ed era questo il suo vero tratto distintivo, la geniale trovata che lo aveva reso uno dei personaggi più innovativi della storia dei comics, era un supereroe “mercenario”, che prestava i propri servigi in cambio di denaro. Accettava solo “lavori” a fin di bene, ma per svolgerli si faceva pagare. Era, come diceva il titolo stesso del suo albo a fumetti, un “hero for hire”, un “eroe a pagamento”.

Luke Cage splash page marvelE’ in questo contesto che in una storia in due parti pubblicata nel 1973 (su “Luke Cage Hero for Hire #8 e #9”) accadde qualcosa di davvero eccezionale.

Assunto in cambio di 200 dollari da un misterioso individuo per trovare quattro soggetti che hanno rubato importanti segreti industriali al loro datore di lavoro, Luke li scova, solo per scoprire che si tratta in realtà di robot camuffati da esseri umani.
Impaziente di venire a capo della faccenda, il nostro eroe rintraccia l’indirizzo dove si trova l’individuo che lo ha assunto e scopre che si tratta dell’ambasciata americana di Latveria, e che il suo vero datore di lavoro altri non è che il Dottor Destino, impegnato a fronteggiare una ribellione di esseri robotici da lui creati.
Luke accetta comunque di portare a termine il suo compito a fronte del promesso compenso, ma dopo aver debellato i quattro robot apprende che Destino ha lasciato l’America senza alcuna intenzione di pagarlo!

luke cage marvelLuke Cage, a questo punto, è furioso! Utilizzando una navicella ottenuta in prestito dai Fantastici Quattro, si reca a Latveria, il regno del Dottor Destino, con l’intenzione di riscuotere ad ogni costo il dovuto.

Qui scopre che è in atto una rivolta robotica contro Destino capeggiata da un personaggio che si fa chiamare Faceless One. Non avendo alcun interesse a mischiarsi nelle faccende interne del regno, accetta l’aiuto di Faceless One  e della sua orda robotica per penetrare nella fortezza di Destino solo per ottenere così il pagamento del debito.
Destino è indignato del fatto che Luke abbia osato invadere il suo regno per vil denaro. Inevitabile lo scontro, durante il quale l’armatura di Destino viene gravemente danneggiata. Destino rischia di essere sopraffatto da Faceless One, nel frattempo giunto sulla scena, ma Luke lo salva, mettendo in fuga Faceless One, perché Luke è contro l’omicidio e anche perché da morto Destino non avrebbe potuto pagargli i famosi 200 dollari!
Alla fine Destino paga a Luke la somma dovuta e l’”eroe a pagamento” lascia Latveria, con il sovrano che riesce a reprimere la rivolta robotica.

La mini-saga è scritta da Steve Englehart, uno dei più bravi sceneggiatori Marvel, e disegnata da George Tuska, che deve la sua fama in larga parte alla lunghissima run sulla collana di Iron Man.

luke cage 8 e 9 marvel

Interviste

Opinioni

Lo sapevi che?

Top Selection

Trending

Sito amatoriale, aggiornato senza una periodicità predefinita. Non persegue finalità di lucro e non percepisce ricavi. Le immagini ivi presenti sono riprodotte a soli fini di critica e di discussione e sono © dei rispettivi editori e/o autori aventi diritto.