Connect with us

Comics News

Red Sonja, nuova serie a fumetti sulla nascita dell’eroina

Pubblicato

il

Red Sonja Fumetti

Dynamite Entertainment lancia una nuova serie a fumetti con protagonista Red Sonja.
Si intitola Red Sonja: Birth of the She-Devil, è una limited series, ed esplora le prime avventure del personaggio.
Il team creativo è formato dallo sceneggiatore Luke Lieberman (Red Sonja: Doom of the Gods), dal disegnatore Sergio Davila (Conan, Project Superpowers) e dal colorista Ulises Arreola (Superman, Batgirl).

Nella serie, Red Sonja compare con il suo caratteristico costume.
L’eroina si ritrova ad affrontare il demone conquistatore Raka, la cui alchimia trasforma gli uomini in schiavi.
Non ancora la leggenda che diventerà, vediamo la Diavolessa con la Spada nel percorso che la porta a costruirsi la sua terrificante reputazione!

“Questa storia – commenta Luke Lieberman – narra del suo modo di capire che tipo di donna vuole essere, che cosa vuole fare con la sua capacità di essere violenta. Sonja è una vera dura, ma ciò che la rende così irresistibile e iconica è la sua umanità. Vede il mondo per quello che è, e lei è ciò che è, senza scusarsi. Ha già preso il peggio che Hyboria può dare, quindi non le è rimasto nulla di cui aver paura. Nonostante questa durezza, o forse proprio per questo, riconosce l’innocenza come rara e preziosa e la proteggerà.”

Red Sonja: Birth of the She-Devil #1 arriva nei comic stores americani nel giugno 2019.
Il comic book è disponibile con tre diverse copertine.
Una è realizzata dall’autore dei disegni interni, Sergio Davila. Una è opera dell’artista italiano Lucio Parrillo. E una è in versione cosplay, con la modella Shannon Kingston.
Le presentiamo tutte e tre di seguito.

Copertina di Sergio Davila

Copertina di Lucio Parrillo

Copertina Cosplay

Interviste

Lo sapevi che?

Top Selection

Netflix

Amazon Prime Video

Liste

Trending

Blog amatoriale, scritto da Stefano Bellesi. Viene aggiornato senza una periodicità predefinita. Non percepisce ricavi. Le immagini presenti sono riprodotte a soli fini di critica e di discussione e sono © dei rispettivi editori e/o autori aventi diritto.