Connect with us

Netflix

Vis a Vis stagione 4 a settembre su Netflix: tutte le info

Pubblicato

il

Vis a Vis stagione 4

Vis a Vis stagione 4 arriva su Netflix il 25 settembre 2019.
Si compone di 8 puntate ed è la stagione conclusiva della serie.

Vis a Vis stagione 4 – Anticipazioni Trama

Nella quarta stagione, Sandoval è il nuovo direttore di Cruz del Norte, e nella prigione l’atmosfera si fa ancora più pesante. Applicherà metodi crudeli per mantenere l’ordine e il controllo, affiancato dal nuovo ufficiale della prigione e suo braccio destro Hierro.
Magdalena Cruz (interpretata da Cristina Marcos), proprietaria delle prigioni Cruz, dedicherà il massimo dell’attenzione a Cruz del Norte, al fine di espandere la sua attività nel settore delle prigioni private.
Tornano i personaggi principali: Macarena (Maggie Civantos), Zulema (Najwa Nimri), Saray (Alba Flores), Riccia (Berta Vázquez).
Goya (Itziar Castro) e Luna (Abril Zamora) avranno più peso nelle storie, e ci sarà una nuova prigioniera: Fátima Amir (Georgina Amorós).
Tra le detenute anche Altagracia (Adriana Paz), dopo gli eventi della passata stagione.

Vis a Vis stagione 4 - nuovi personaggi

Da sinistra: Magdalena Cruz, Hierro, Fátima

Trailer

Di seguito il trailer in lingua spagnola della nuova stagione, tratto da youtube.
In Spagna Vis a Vis stagione 4 è stata trasmessa da Fox Espana.

In arrivo lo spin-off

Recentemente è stata annunciata la realizzazione di una serie tv spin-off di Vis a Vis, dal titolo Vis a Vis: El Oasis.
La serie è un sequel delle vicende narrate in Vis a Vis e avrà come protagoniste principali Maggie Civantos e Najwa Nimri, che riprenderanno i rispettivi ruoli di Macarena e Zulema. Sarà ambientata fuori dal carcere.
Il debutto della serie spin-off è previsto in Spagna nel 2020.

Interviste

Lo sapevi che?

Top Selection

Netflix

Amazon Prime Video

Trending

Blog amatoriale, scritto da Stefano Bellesi. Viene aggiornato senza una periodicità predefinita. Non percepisce ricavi. Le immagini presenti sono riprodotte a soli fini di critica e di discussione e sono © dei rispettivi editori e/o autori aventi diritto.