Connect with us

Film e Tv News

Aaron Taylor-Johnson sarà Kraven The Hunter

Pubblicato

il

Kraven The Hunter
Kraven The Hunter nei fumetti pubblicati da Marvel Comics

Kraven The Hunter è tra i film Marvel annunciati da Sony e di futura uscita.

E da oggi ha anche un volto: è quello dell’attore britannico Aaron Taylor-Johnson.
Il quale non è affatto nuovo alla recitazione in ambito supereroistico: ha infatti già interpretato Kick Ass nell’omonimo film e Quicksilver in Avengers: Age of Ultron.

Altra importante notizia di giornata: la data di uscita del film.
La pellicola è ora indicata in arrivo nelle sale americane il 13 gennaio 2023.

Come noto da tempo, J.C. Chandor sarà il regista del film, che vedrà impegnati alla sceneggiatura Art Marcum, Matt Holloway e Richard Wenk.

Il film di Kraven non fa parte del Marvel Cinematic Universe.
Si unisce ai film Marvel di prossima uscita prodotti da Sony, che detiene i diritti cinematografici relativi a Spider-man e ai personaggi apparsi in origine sui fumetti di Spider-Man (tra cui, appunto, Kraven).

Tra gli altri film Sony / Marvel già annunciati abbiamo, al momento, Venom: La furia di Carnage e Morbius, mentre Spider-Man: No Way Home è una co-produzione Sony e Marvel Studios e sarà parte integrante del MCU (come già successo per Spider-Man: Homecoming e Spider-Man: Far From Home).

Il personaggio di Kraven The Hunter (Kraven il cacciatore) è comparso per la prima volta nei comics Marvel nel 1964.
Creato da Stan Lee e Steve Ditko, la sua prima apparizione risale al comic book Amazing Spider-Man #15.

E’ tra le nemesi storiche di Spider-Man.
La sua saga a fumetti più celebre resta, ad oggi, Kraven’s Last Hunt (L’Ultima Caccia di Kraven), storyline in 6 parti pubblicata sulle collane di Spider-Man nel 1987.

correlatoSupereroi, tutti i Film in uscita nei prossimi anni

Disney+

Netflix

Amazon Prime Video

Focus

Interviste

Liste

Trending

Blog amatoriale, scritto da Stefano Bellesi. Viene aggiornato senza una periodicità predefinita. Non percepisce ricavi. Le immagini presenti sono riprodotte a soli fini di critica e di discussione e sono © dei rispettivi editori e/o autori aventi diritto.