Connect with us

Marvel Cinematic Universe

Black Widow: le due spettacolari copertine di Empire

Pubblicato

il

Black Widow Empire
dettaglio della copertina di Empire dedicata al film Black Widow

Black Widow, prossimo film del Marvel Cinematic Universe, conquista la copertina di Empire, nota rivista internazionale di settore.

Che per l’occasione raddoppia: sono infatti due le cover della rivista dedicate al prossimo film dei Marvel Studios.
Una fotografica, con una stupenda Scarlett Johansson nei panni della supereroina con l’inedita tuta bianca di cui farà sfoggio nel film.
E una disegnata, opera dell’artista Jen Bartel, dove invece la Vedova appare nel suo tradizionale outfit nero.

Eccole riprodotte qui di seguito.
(entrambe le immagini sono tratte dall’account Twitter di Empire Magazine)

Black Widow: le due copertine di Empire

Black Widow - Empire copertina

Black Widow - Empire copertina

Ambientato dopo gli eventi di Captain America: Civil War, Black Widow è il 24° film del Marvel Cinematic Universe e ha per protagonista il personaggio interpretato da Scarlett Johansson.
Oltre a Scarlett Johansson / Natasha, il cast del film comprende Florence Pugh nel ruolo di Yelena Belova, David Harbour nel ruolo di Red Guardian, Rachel Weisz nel ruolo di Melina.

Black Widow è diretto da Cate Shortland, sulla base di una sceneggiatura di Jac Schaeffer e Ned Benson.

Il film è annunciato in uscita nelle sale americane il 1° maggio 2020, mentre in quelle italiane è previsto dal 29 aprile.
Nessuna notizia – al momento in cui scriviamo – in merito ad un eventuale rinvio della data di uscita, a causa dell’emergenza sanitaria mondiale in atto.

CORRELATO: Black Widow contro Taskmaster nel nuovo trailer del film

CORRELATOBlack Widow: nuovi trailer e poster in occasione del Super Bowl

Focus

Netflix

Disney+

Amazon Prime Video

Interviste

Liste

Trending

Blog amatoriale, scritto da Stefano Bellesi. Viene aggiornato senza una periodicità predefinita. Non percepisce ricavi. Le immagini presenti sono riprodotte a soli fini di critica e di discussione e sono © dei rispettivi editori e/o autori aventi diritto.