Connect with us

Netflix

Insatiable, la serie tv delle polemiche, debutta su Netflix

Published

on

Debby Ryan in Insatiable

Insatiable, la nuova serie tv di genere dark comedy con protagonista Debby Ryan, è dal 10 agosto disponibile su Netflix.

Si tratta della serie più discussa e controversa degli ultimi tempi. Il trailer, rilasciato lo scorso 19 luglio, le ha subito fatto piovere addosso da più parti l’accusa di fat-shaming.

Insatiable vede Debby Ryan nel ruolo di “Fatty Patty”, un’adolescente sovrappeso e vittima di bullismo che, in seguito ad un un pugno preso su una mascella, subisce una incredibile trasformazione fisica e diventa immediatamente popolare. Tuttavia, piuttosto che celebrare il suo nuovo posto nella gerarchia sociale della scuola, Patty è determinata a vendicarsi di tutti quelli che l’hanno torturata prima di perdere peso.

Trailer ufficiale di Insatiable:

Una petizione lanciata su change.org ha chiesto la cancellazione della serie, raggiungendo al momento circa 230.000 firme.

Le attrici della serie (Debby Ryan e Alyssa Milano), la creatrice della serie ed esponenti di Netflix sono intervenuti in più occasioni a difesa di Insatiable.

Negli ultimi giorni, la stampa americana -che ha potuto visionare in anteprima la serie- ha in larga parte formulato giudizi fortemente negativi, nei quali il fat-shaming è risultato spesso solo uno degli aspetti oggetto di critica.
In questa direzione si sono espressi, ad esempio, il più importante quotidiano americano, The New York Times, e le due riviste più famose del panorama cinematografico/televisivo statunitense, Variety e The Hollywood Reporter.
“Una rappresentazione insensibile del bullismo e dell’obesità potrebbe in realtà essere l’ultimo dei problemi di questo show,” ha duramente commentato il New York Times.

Da adesso in poi, il verdetto passa agli abbonati di Netflix, che potranno guardare la serie e giudicare.

 

Opinioni

Lo sapevi che?

Top Selection

Trending

Sito amatoriale, aggiornato senza una periodicità predefinita. Non persegue finalità di lucro e non percepisce ricavi. Le immagini ivi presenti sono riprodotte a soli fini di critica e di discussione e sono © dei rispettivi editori e/o autori aventi diritto.