Connect with us

Disney+

Disney+ è online negli Usa: ecco il catalogo americano

Pubblicato

il

Disney+ catalogo Usa
Foto: Disney

Disney+ è online negli Usa a partire dal 12 novembre 2019 con un ricco catalogo di film, serie tv live action e animate, documentari.

“Il lancio di Disney+ è un momento storico per la nostra azienda che segna una nuova era di innovazione e creatività,” ha dichiarato Robert A. Iger, Presidente e Amministratore Delegato di The Walt Disney Company. “Disney+ offre un’esperienza di intrattenimento eccezionale, mettendo in mostra la nostra libreria di amati film, serie TV e contenuti esclusivi originali di Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic.”

Precisazione

Prima di fornire una panoramica del catalogo USA di Disney+, una precisazione è d’obbligo.
I contenuti si riferiscono al catalogo americano e potranno variare di Paese in Paese in base agli accordi di licenza in essere nei singoli Paesi tra Disney e soggetti terzi. Di conseguenza, ciò che è oggi presente nel catalogo americano non necessariamente potrà essere disponibile, ad esempio, nel catalogo italiano del servizio, quando verrà lanciato il 31 marzo 2020.

Disney+ catalogo USA

Il catalogo americano di Disney Plus contiene, al momento del debutto della piattaforma di streaming, 500 film e 7500 episodi di serie tv, provenienti da Disney, Pixar, Marvel, Lucasfilm, National Geographic, Fox.

Tra i punti di forza del catalogo USA troviamo:

– 30 stagioni di “The Simpsons”

– Il blockbuster “Avatar”

– I documentari firmati National Geographic (oltre 400 ore di programmazione)
[ The Simpsons, Avatar e National Geographic sono presenti grazie alla recente acquisizione di Disney di larga parte della 21st Century Fox ]

– 18 film Pixar, tra i quali “Wall-E”, “Up”, “Monsters Inc.”, “Finding Nemo”, “The Incredibles”, “Toy Story”, “Inside Out” e “Brave,” unitamente a tutti gli short della Pixar.

– Le serie Disney Channel e Disney Junior quali “The Suite Life of Zack & Cody,” “Kim Possible” “Mickey Mouse Clubhouse” “PJ Masks” e “Jake and the Never Land Pirates”, assieme a più di 100 film di Disney Channel tra cui “Descendants” “High School Musical”, “Camp Rock.”

– 16 film del Marvel Cinematic Universe: “Avengers: Endgame”, “Captain America: Civil War”, “Guardians of the Galaxy”, “The Avengers”, “Iron Man 3”, “Doctor Strange”, “Guardians of the Galaxy Vol. 2”, “Captain Marvel”, “Iron Man”, “Thor: The Dark World”, “Captain America: The Winter Soldier”, “Iron Man 2”, “Thor”, “Avengers: Age of Ultron”, “Captain America: The First Avenger”, “Ant-Man.”

– I primi 6 film di Star Wars, in aggiunta ai recenti “Star Wars: The Force Awakens” e “Rogue One: A Star Wars Story.” Entro la fine del 2020 – precisa la Disney – l’intera saga di Star Wars sarà disponibile nel catalogo USA di Disney+.

– I grandi film d’animazione della Disney, tra i quali “Snow White and the Seven Dwarfs”, “Beauty and the Beast”, “Pinocchio”, “Bambi”, “The Lion King”, “Lady and The Tramp”, “Peter Pan”, “The Little Mermaid”, “Cinderella” e altri ancora.

– Le serie tv della Marvel dagli anni settanta ai giorni nostri, incluse serie animate quali “X-Men” e “Spider-Man.”

Una nota a parte deve essere riservata ai Disney Originals, ovvero le produzioni inedite appositamente realizzate per Disney+.
Tra i Disney Originals disponibili negli Stati Uniti al momento del lancio della nuova piattaforma segnaliamo in particolare:

– “The Mandalorian”, la prima serie live-action ambientata nell’universo di Star Wars;

– “Lady and the Tramp”, il reboot in chiave live-action del classico film d’animazione Disney;

– “Noelle,” un film commedia natalizio con Anna Kendrick;

– “High School Musical: The Musical: The Series”, la serie basata sull’omonimo franchise cinematografico;

– “The World According to Jeff Goldblum”, una docuserie a cura di National Geographic.

CORRELATODisney+ debutta negli USA: è “un terremoto che cambia tutto,” scrive il NYT

CORRELATODisney+ arriva in Italia il 31 marzo 2020!

Interviste

Lo sapevi che?

Top Selection

Netflix

Amazon Prime Video

Liste

Trending

Blog amatoriale, scritto da Stefano Bellesi. Viene aggiornato senza una periodicità predefinita. Non percepisce ricavi. Le immagini presenti sono riprodotte a soli fini di critica e di discussione e sono © dei rispettivi editori e/o autori aventi diritto.