Connect with us

Netflix

Queen Sono, una superspia per la serie sudafricana di Netflix

Pubblicato

il

Queen Sono Netflix
Screenshot (dettaglio) da trailer youtube

Queen Sono, serie sudafricana Netflix di genere spy thriller, è sulla piattaforma di streaming dal 28 febbraio 2020.
E’ la prima serie Originale Netflix prodotta in Africa.

La stagione 1 della serie si compone di 6 episodi.

Queen Sono – Sinossi della serie Netflix

La spia sudafricana Queen Sono  – agente operativo sul campo dello Special Operations Group (SOG) – finisce in una losca rete in cui affari e politica si mescolano quando cerca di scoprire la verità sulla morte della madre.

Pearl Thusi e gli altri membri del Cast

A dare volto e sembianze alla protagonista è l’attrice, modella e entertainer radio-televisiva di origini sudafricane Pearl Thusi.
Thusi è principalmente nota al pubblico televisivo internazionale per la sua partecipazione alla serie della ABC Quantico, dove ha interpretato il personaggio di Dayana Mampasi.

Kate Liquorish è Ekaterina Gromova, l’arcinemica di Queen Sono.
Vuyo Dabula interpreta Shandu.

Ecco l’immagine Netflix con i tre personaggi principali.

Di seguito, alcune foto ufficiali Netflix dove compaiono, nell’ordine.
– Queen Sono in abito da gala;
– Queen Sono vestita casual;
– Ekaterina Gromova;
– Shandu con Queen Sono.

Queen Sono Netflix

Queen Sono Netflix

Queen Sono Netflix

Queen Sono – Trailer Netflix

Il trailer ufficiale, pubblicato da Netflix in data 30 gennaio 2020.

Ed ecco invece lo stuzzicante teaser con l’annuncio della data di uscita della serie, pubblicato in data 10 dicembre 2019.

Il Poster della serie

Queen Sono era stata annunciata nel dicembre 2018, come all’epoca riportato da Variety.

CORRELATO12 incredibli Serie Tv originali Netflix in arrivo a Febbraio

Netflix

Disney+

Amazon Prime Video

Interviste

Liste

Trending

Blog amatoriale, scritto da Stefano Bellesi. Viene aggiornato senza una periodicità predefinita. Non percepisce ricavi. Le immagini presenti sono riprodotte a soli fini di critica e di discussione e sono © dei rispettivi editori e/o autori aventi diritto.