Connect with us

Comics News

Walking Dead: finale a sensazione nel 191 americano

Pubblicato

il

Walking Dead 191

Walking Dead 191 – l’edizione americana del fumetto, pubblicata da Image/Skybound – si chiude con un finale a sensazione.
L’albo ha fatto la sua comparsa nei comic stores statunitensi il 1° maggio 2019. Già esaurito, è subito andato in ristampa, come annunciato da Image attraverso una propria nota ufficiale.
Ma cosa ha di così speciale Walking Dead 191?


ATTENZIONE: SEGUONO SPOILERS
Chi non legge i comic book di Walking Dead in lingua originale ma ne acquista l’edizione in lingua italiana a cura di Saldapress, oppure acquista i comic book in lingua originale ma non ha ancora letto l’albo in questione, non proceda oltre con questo post, poiché verranno rivelati dei particolari che costituiscono spoilers importanti.


Walking Dead numero 191, scritto dal creatore della serie Robert Kirkman e disegnato da Charlie Adlard,  si intitola “The Last Stand”.
Termina con un drammatico cliffhanger.
Rick Grimes viene ferito al petto da un colpo d’arma da fuoco esploso da Sebastian Milton. Sebastian entra nel cuore della notte nella camera di Rick e attenta alla sua vita. Agisce spinto dall’impulso della vendetta perché Rick, al termine di un discorso accalorato rivolto alla gente, ha spodestato la madre di Sebastian, Pamela Milton, dalla sua posizione di capo del Commonwealth.
L’albo si chiude con Rick gravemente ferito, ma ancora vivo, nel letto della sua camera.

Il cliffhanger col personaggio lasciato a metà tra la vita e la morte non è ovviamente una novità.

Il primo e a tutt’oggi più celebre esempio nei prodotti di intrattenimento seriali (siano essi fumetti, serie tv, ecc.) fu lo storico finale della stagione 3 della serie televisiva Dallas, andato in onda in America nel 1980. J.R. Ewing, il protagonista indiscusso del serial, è vittima di un attentato e cade a terra in fin di vita, coi telespettatori americani costretti ad attendere un’intera estate per conoscere gli sviluppi della vicenda.

Tuttavia, in quella specifica circostanza, data la assoluta centralità del personaggio interpretato da Larry Hagman, appariva assai probabile ai più che alla fine sarebbe sopravvissuto. E infatti la domanda vera ruotava attorno all’identità, rimasta ignota allo spettatore, di chi era stato ad esplodere i colpi di pistola. Il famoso “Who Shot J.R.?”, usato come slogan pubblicitario dalla stessa emittente CBS che trasmetteva la serie tv.

Qui il discorso è potenzialmente diverso. Non è scontato che Rick sopravviva.
Kirkman in passato ha più volte ribadito che anche lui potrebbe morire. “Nessuno è al sicuro,” ha promesso l’autore al New York Comic Con 2017. L’anno seguente, sempre al New York Comic Con, è tornato sull’argomento, dicendo di sapere “esattamente come muore Rick Grimes nel fumetto”.
Oltretutto, nei comic book di Walking Dead, Carl Grimes – a differenza della serie televisiva – è ancora vivo, ed appare come il personaggio designato, in un certo senso, a raccogliere la leadership di Rick.

Per avere risposta all’interrogativo se Rick Grimes è sopravvissuto o meno, occorrerà giocoforza attendere e comprare il numero 192 della serie americana, in uscita il 5 giugno.

Di seguito la copertina di Walking Dead 191 ed.USA.
Walking Dead 191 - Cover

Interviste

Opinioni

Lo sapevi che?

Top Selection

Trending

Blog amatoriale, scritto da Stefano Bellesi. Viene aggiornato senza una periodicità predefinita. Le immagini presenti sono riprodotte a soli fini di critica e di discussione e sono © dei rispettivi editori e/o autori aventi diritto.